+39 011-189.50.883 - Mob +39 339-85.84.235   |  

Voucher Covid 19

POLICY VOUCHER

Spett.Le  Cliente

p/c Agenzia di Viaggio

Gentili,
con la presente informiamo che per effetto della recente conversione in Legge del decreto “Milleproroghe” (DL 228/2021), la validità dei voucher è stata estesa dagli originari 12 mesi e successivi 24 mesi, agli attuali 30 mesi dalla data di emissione originaria del voucher.

I voucher emessi nel corso del 2020 da parte dei Tour Operator avra quindi una nuova scadenza a 30 mesi dalla originaria data di emissione degli stessi.

Policy Voucher Febbraio 2022 “Aggiornamento”

a seguito Pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2022, suppl. Ord. n. 8, la Legge 25 febbraio 2022 n. 25, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, recante disposizioni urgenti in materia di termini legislativi (c.d. Milleproroghe). Il decreto convertito entra in vigore il 1° marzo 2022 – informiamo che tutti i voucher emessi nel corso del 2020 da parte del Tour Operator Malan   avranno una nuova scadenza a 30 mesi dalla originaria data di emissione degli stessi.

Alla scadenza della validità di 30 Mesi   il Cliente potrà :

  • Riscuotere il voucher ottenendo la restituzione delle somme effettivamente versate or/ utilizzare lo stesso,  in un’unica soluzione non frazionabile, anche successivamente alla scadenza.

I Voucher:

rappresentano il congelamento delle somme versate, a titolo di acconto o saldo, per il viaggio rimandato in conseguenza degli effetti restrittivi determinati dalla pandemia da Covid-19.

La legislazione d’urgenza, in deroga a quanto usualmente previsto dalla legislazione corrente, dai contratti e dal Codice del Turismo, ha stabilito nuove misure con il fine di contenere gli effetti negativi che l’emergenza ha prodotto sui soggetti attivi nell’ambito del consumo ed organizzazione di un prodotto turistico come: i Viaggiatori, le Agenzie di Viaggio, i Tour Operator, le Compagnie Aeree e gli Alberghi. Tali disposizioni straordinarie hanno consentito a questi soggetti organizzatori o fornitori di servizi, in caso di recesso del viaggiatore, di emettere un voucher in luogo del rimborso, ove non avesse potuto essere offerto un pacchetto sostitutivo.

L’emissione del voucher si è resa necessaria poichà© unico strumento in grado di offrire la garanzia al Viaggiatore di veder riconosciuto il valore monetario del viaggio acquistato. Le somme versate dai Viaggiatori per l’acquisto dei pacchetti turistici, non sono rimaste  nella disponibilità del Tour Operator, ma sono state impiegate per dare seguito alle richieste di prenotazione e relativo pagamento degli stessi.

La richiesta di restituzione del denaro versato dal consumatore prima della scadenza naturale del voucher fissata per legge, non è perseguibile per l’attuale grave situazione di blocco totale della produzione economica ed in particolare della filiera turistica. Di fronte quindi alla materiale impossibilità di retrocedere le somme incassate ed utilizzate per la prenotazione dei servizi aerei e/o a terra, Malan Tour Operator mantiene fermo il diritto dei Viaggiatori a realizzare il loro viaggio, non appena la attuale situazione di emergenza sanitaria sarà cessata.

Gli stessi sono stati modificati nel tempo per validità adeguandoli  alle indicazioni dei decreti legislativi che si sono susseguiti tra marzo 2020 e maggio 2021. Tali Decreti Legge hanno modificato la validità dei voucher dagli originari 12 mesi, a 18 e quindi 24 mesi.

Caratteristiche:

  • Sono utilizzabili entro 30 mesidalla data di emissione ed alla scadenza sono rimborsabili (vedi decreto).
  • Sono utilizzabili  anche oltre i 30 mesi di validità .
  • Destinazione fruibile: una qualsiasi a scelta  nell’ambito  di quanto proposto a catalogo fatto salvo  l’esistenza  di qualche vincolo con i fornitori dei servizi dei viaggi originariamente prenotati  che potrebbe limitare o impedire la scelta di destinazioni diverse da quella originariamente prenotata.
  • Cessione del Voucher. In alcuni casi, con il pieno consenso delle parti e la sottoscrizione del modulo di cessione predisposto dal Tour Operator,  il voucher può essere ceduto dal consumatore/beneficiario all’Agenzia  di Viaggio, ovvero può essere emesso direttamente in favore di quest’ultima, nei casi in cui il pagamento o la prenotazione siano stati  effettuati dalla stessa.
  • Non sono rimborsabili nà© convertibili in denaro, durante il loro periodo di validità di 30 mesi dalla data di emissione del voucher.
  • Recano il medesimo riferimento, codice, della prenotazione originaria.
  • I voucher sono stati emessi nel pieno rispetto delle regole vigenti al momento dell’emissione (DL nr.9 art. 28 del 2 marzo 2020); avendo successivamente accolto e assunto le variazioni introdotte dai diversi Decreti Legge voluti dal Legislatore (DL “Cura Italia” art.88bis e successivo DL Rilancio di luglio 2020; Decreto Sostegni 1, DL 22 marzo 2021 n.41) e successivi.

Emissione:

Il Tour Operator ha emesso ogni singolo voucher di un valore pari alle somme ricevute dalla singola Agenzia di Viaggi in esecuzione del mandato che il Viaggiatore le ha conferito.

Per le ulteriori somme, eventualmente incassate dall’Agenzia a qualsiasi titolo, ne rimane responsabile la stessa che ha proceduto pertanto ad emettere un voucher aggiuntivo, potendo altresଠoptare per la consegna di un voucher unico che cumuli in sà© quanto riconosciuto dall’Organizzatore e quanto di spettanza di essa Agenzia. In tal caso il voucher dovrà riportare la seguente indicazione: “Il Beneficiario del presente voucher, emesso dall’Agenzia intestataria ai sensi dell’art. 28 del Decreto-legge 9/2020 , potrà acquistare un pacchetto o dei servizi turistici dell’organizzatore per il valore espressamente indicato (il valore del voucher è al lordo delle commissioni di agenzia), entro la sua data di scadenza. L’Organizzatore si impegna a riconoscere valore di credito al presente voucher nei limiti delle somme effettivamente rimessegli dall’Agenzia venditrice“.

Consegna dei Voucher:

Tutti i voucher emessi, essendo relativi a vendite intermediate tramite le Agenzie di Viaggio, devono essere ritirati – anche con modalità telematiche, presso o per mezzo delle medesime Agenzie di Viaggio nel minor tempo possibile, e comunque nel termine di 60 giorni previsto nella legge di conversione sopra citata.